Chi è Thanos?

Thanos è un personaggio dei fumetti creato da Jim Starlin e pubblicato dalla Marvel Comics

Chi è Thanos?
Thanos è un personaggio dei fumetti creato da Jim Starlin e pubblicato dalla Marvel Comics. Il suo debutto avviene sulla serie The Invincible Iron Man, numero 55. Il nome di Thanos è ispirato a Tanato, la personificazione della Morte nella mitologia greca. Thanos è ritenuto il membro più potente della specie degli Eterni.

Storia editoriale

La storia editoriale di Thanos inizia con l’ispirazione dell’autore Jim Starlin, che ebbe l’idea del personaggio durante una lezione di psicologia al college. L’aspetto fisico di Thanos fu influenzato da due personaggi della DC Comics, Darkseid e Metron, che facevano parte della saga del Quarto Mondo creata da Jack Kirby. Inizialmente, Starlin intendeva rendere Thanos simile a Metron, ma il redattore della Marvel, Roy Thomas, gli consigliò di dargli un aspetto più massiccio, simile a Darkseid.

La prima apparizione di Thanos avviene in “Iron Man” numero 55 nel febbraio 1973, in una storia scritta da Jim Starlin e Mike Friedrich. La trama prosegue su diverse serie, tra cui “Captain Marvel“, “Marvel Feature“, “Daredevil” e “Avengers” consolidando la presenza del personaggio.

Thanos ritorna dopo un periodo di assenza durante la saga di Adam Warlock narrata in numeri di “Strange Tales” e “Warlock“. Il personaggio acquisisce ulteriore rilevanza in diverse serie e crossover, tra cui “Silver Surfer“, “Warlock and the Infinity Watch“, “La guerra dell’infinito“, e “La crociata dell’infinito“. La sua comparsa si estende anche a titoli come “Thor“, “Cosmic Powers” e “Ka-Zar“.

Nel 2003, Thanos ottiene una sua serie dedicata con dodici numeri, mentre nel 2006 gioca un ruolo significativo nel crossover “Annihilation“. Successivamente, appare in “Guardians of the Galaxy” e “L’ordine di Thanos“.

Nel 2014, Jim Starlin ritorna a lavorare su Thanos, scrivendo e disegnando alcune graphic novel insieme ad Adam Warlock. Nel 2016, una seconda serie di Thanos esordisce come parte della linea Marvel NOW!, scritta da Jeff Lemire e illustrata da Mike Deodato Jr.

Chi è Thanos

Thanos, uno dei due figli di Mentore e Sui-San, è originario di Titano, la luna di Saturno, dove i primi Eterni si stabilirono. Tuttavia, a differenza del fratello Eros e degli altri abitanti di Titano, Thanos nacque con una deformità causata dalla “Sindrome Deviante“. Questa malattia gli conferì una pelle di colore grigio-violaceo, un mento simile a quello della razza Skrull, calvizie e un corpo massiccio. Nel corso degli anni, grazie a impianti cibernetici, ha guadagnato una notevole forza fisica. Tuttavia, la sua caratteristica più distintiva è la sua incredibile intelligenza, che supera quella di tutti gli altri abitanti di Titano.

Thanos sostiene che tutti gli esseri viventi, in fondo, sono simili a lui ma mancano del coraggio di ammetterlo. In una storia legata al ciclo del Guanto dell’Infinito, costringe Silver Surfer a riconoscere i suoi fallimenti e il suo passato doloroso. Thanos afferma che tutti sono mostri, ma alcuni hanno il coraggio di mostrarsi per quello che sono. Silver Surfer risponde sostenendo che qualsiasi mancanza possa avere, è nulla in confronto alle atrocità commesse da Thanos. Questi due personaggi rappresentano opposti perfetti: quando la Morte resuscitò Thanos, affermò che solo Silver Surfer avrebbe potuto ostacolare la sua missione, non a causa della sua forza, ma per le loro ideologie contrastanti. Thanos cerca di spiegare a Silver Surfer le ragioni dietro le sue azioni, sostenendo che il suo intento è “rimuovere il cancro per salvare il paziente“. La visione di Thanos si basa sulla logica dei numeri e sulla probabilità futura, mentre Silver Surfer crede nella bontà della sua causa.

Il rapporto di Thanos con la sua famiglia è estremamente complesso. Li disprezza profondamente ma è uno dei pochi gruppi di persone che prende in considerazione. Odia particolarmente suo fratello Eros, poiché rappresenta tutto ciò che lui non sarà mai: bello, amato e accolto. Durante la saga del Guanto dell’Infinito, tiene Eros in vita solo per torturarlo. Sebbene non gli importi molto di suo padre Mentore, in qualche modo lo teme e, durante il suo sterminio di metà della popolazione universale, si assicura che Mentore sia tra le vittime per evitare che lo persuada a cambiare idea. Per quanto riguarda sua madre Sui-san, ci sono due versioni sulla sua morte: una sostiene che Thanos l’abbia uccisa aprendole il ventre, mentre l’altra narra che sia rimasta uccisa nell’assalto del suo esercito a Titano, causando un profondo rammarico a Thanos poiché era l’unica persona che avrebbe potuto capirlo.

Thanos nutre un profondo rispetto per Adam Warlock e lo considera il suo unico amico. In una miniserie dedicata a Warlock, Thanos si impegna a recuperare la Gemma dell’Anima per salvarlo, senza ulteriori motivazioni nascoste.

Poteri e abilità

Thanos è un personaggio con poteri straordinari. Ha forza fisica e intelligenza molto superiori, e non può ammalarsi. Non invecchia e può guarire rapidamente.

Uno dei suoi poteri principali è la capacità di manipolare l’energia cosmica a suo piacimento, che può usare per aumentare la sua forza o come arma. Ha dimostrato di essere in grado di sconfiggere avversari molto potenti con questa energia.

Thanos può anche manipolare la materia e ha abilità telepatiche, che gli consentono di influenzare le menti degli altri e persino di resistere a attacchi psichici. Ha anche una tecnica chiamata Time Mind Sync Warp, che può mettere in difficoltà i suoi avversari.

Grazie a innesti cibernetici avanzati, ha potenziato la sua forza fisica al punto da superare anche gli individui più forti. Dopo essere stato resuscitato dalla Morte, i suoi poteri sono diventati praticamente illimitati, permettendogli di compiere gesta incredibili come distruggere interi pianeti con i suoi colpi.

Thanos è anche un esperto di combattimento corpo a corpo e ha conoscenze in arti mistiche. Può usare un trono speciale che gli conferisce poteri telepatici, come creare barriere di energia o teletrasportarsi. Dispone anche di tecnologie avanzate, come una macchina del tempo e una flotta di navi spaziali.

In un certo periodo, ha posseduto il Guanto dell’Infinito, che gli dava un potere praticamente illimitato.

“Cubo cosmico” e “Guanto dell’Infinito”

La trasformazione di Thanos da giovane e promettente membro della sua specie a un oscuro e malvagio essere è stata graduale. Ha iniziato a esplorare le arti oscure e proibite su Titano, il suo pianeta natale, e ha condotto esperimenti scientifici brutali su esseri umani. La sua ossessione per la Morte lo ha spinto a compiere azioni sempre più terribili, incluso il brutale omicidio di sua madre, che ha ucciso tagliandola dal collo all’inguine con un bisturi. Thanos ha spesso vantato questo gesto come il suo primo tributo alla Morte.

Dopo essere stato esiliato da Titano, Thanos ha viaggiato per l’universo a bordo della sua astronave, il Santuario II, commettendo atti malvagi ovunque andasse. La sua ossessione per la Morte lo ha portato a conquistare il suo pianeta natale, proclamandosi re, nel tentativo di impressionarla.

Thanos ha raggiunto il potere assoluto più volte, ma sempre perde questo potere a causa della sua ossessione per la Morte. La prima volta, ha ottenuto straordinari poteri grazie al Cubo Cosmico, che ha usato per respingere l’attacco di Capitan Marvel e dei Vendicatori e per cercare di conquistare la Terra per la sua amata Morte. Tuttavia, nel momento di massimo potere, ha assorbito l’intera energia del Cubo Cosmico, lasciandolo vuoto e vulnerabile. Sebbene abbia sconfitto i Vendicatori, è stato Capitan Mar-Vell a distruggere il Cubo, che era la fonte del potere di Thanos.

In un certo momento, Thanos, convinto di aver perso la stima della Morte, concepisce un piano per riconquistarla. Decide di raccogliere le potenti Gemme dell’Infinito, oggetti di potere incredibile, al fine di offrirle come tributo alla Morte. Il suo piano prevede di spegnere tutte le stelle dell’Universo come un gesto di devozione estrema verso di lei.

Una di queste Gemme era in possesso di Adam Warlock, un personaggio destinato a diventare Magus, un potente avversario di Thanos nel futuro. Tuttavia, Thanos decide di aiutare Warlock nella sua lotta contro Magus, sapendo che il futuro potrebbe portare a una minaccia ancora più grande. Durante questa collaborazione, Thanos riesce ad assorbire parte dell’energia dalla Gemma dell’Anima di Warlock.

Collezionando le altre cinque Gemme dell’Infinito, Thanos le combina per formare una Gemma sintetica incredibilmente potente. Utilizza questa gemma per alimentare un’arma devastante in grado di distruggere tutte le stelle della galassia.

Warlock chiama l’aiuto di supereroi come Capitan Marvel, Dragoluna e i Vendicatori per fermare Thanos, ma il titano folle riesce a catturare gli eroi e persino ad uccidere Warlock. In uno scontro epico su Santuario II, Thanos sconfigge sia Thor che La Cosa contemporaneamente. Tuttavia, è l’Uomo Ragno a liberare i Vendicatori, e con l’aiuto di poteri cosmici, riesce a riportare in vita Warlock, il cui spirito era intrappolato nella Gemma dell’Anima. Warlock sconfigge Thanos e lo trasforma in pietra.

Anni dopo, quando Mar-Vell stava morendo di cancro, lo spirito di Thanos appare per aiutarlo nell’affrontare il suo passaggio nell’aldilà.

In un’altra occasione, la Morte rileva uno squilibrio tra il numero di esseri viventi e il numero di morti nell’Universo. Per risolvere questo problema, la Morte libera l’anima di Thanos dalla pietra e gli affida il compito di uccidere metà degli esseri viventi nell’Universo. Thanos decide di utilizzare le sei Gemme dell’Anima, che ribattezza Gemme dell’Infinito, per acquisire un potere divino. Con il Guanto dell’Infinito, Thanos diventa incredibilmente potente e inizia a eseguire la sua missione, uccidendo sia supereroi che entità cosmiche.

Warlock e i supereroi rimasti cercano di fermarlo, ma vengono uccisi uno dopo l’altro. Alla fine, varie entità cosmiche, tra cui Galactus e i Celestiali, tentano di affrontare Thanos, ma vengono anch’esse sconfitte. Persino la Morte, a cui Thanos aveva offerto l’intero Universo come dono, tradisce il titano. Alla fine della battaglia, Thanos sconfigge persino Eternità stessa, l’entità cosmica dell’Universo. Tuttavia, in un momento di distrazione, Nebula riesce a sottrargli il Guanto dell’Infinito.

Thanos viene dato per morto, ma in realtà aveva inscenato la sua morte e si nasconde su un pianeta deserto, conducendo una vita tranquilla come contadino.

Altre avventure

Dopo il suo coinvolgimento cruciale nella sconfitta di due incarnazioni di Warlock, Magus e La dea, Thanos si unì a Warlock in diverse avventure. In particolare, nella saga di Sangue e Tuoni, si opposero a Thor, che era stato corrotto dalla Follia del Guerriero, mettendo in pericolo l’intera galassia. Thanos giunse ad Asgard, dove un malinteso lo portò a scontrarsi con Odino, causando il crollo delle mura della città divina. Warlock intervenne con successo, convincendo Odino ad aiutare a salvare Thor dalla sua follia.

Successivamente, Thanos si unì a Ganimede, Fante di cuori e Legacy per affrontare Tyrant, l’ex araldo di Galactus, e sottrargli una sfera di energia. Pur avendo successo, scoprirono che Tyrant possedeva altre sfere accumulatesi durante eoni di ricerca di energie.

Thanos affrontò Silver Surfer, poiché il Cavaliere dei Cieli era stato scelto come consorte dalla Morte stessa. Thanos cercò di sacrificare Silver Surfer alla Morte, ma quest’ultima rifiutò e bandì Thanos dal suo regno.

In altre avventure, un clone di Thanos si ritrovò intrappolato in un’altra dimensione, tentando più volte invano di evadere. Collaborò con Parnival Plunder, Hulk e X-Man nel tentativo di liberarsi. Un altro clone di Thanos si alleò con Mangog per ottenere artefatti magici e catturare Tarene, con l’intento di distruggere la galassia. Thor e alleati sconfissero il clone e Mangog sul pianeta Rigel-3.

Il vero Thanos si alleò con Genis-Vell, Rick Jones e Thor per affrontare il dio della morte Walker, desideroso di eliminare Lady Morte e prendere il suo posto come entità suprema della morte.

Nel suo confronto con i Vendicatori, Thanos tentò di uccidere Mantis e suo figlio Quoi, il Messia Celeste. Tuttavia, durante lo scontro, l’astronave fu circondata dal Rot, uno stato di non-essere generato dalla Morte e da Thanos stesso. Tutti, compresa la Morte stessa, dovettero unire le forze per sconfiggere il Rot, ma in seguito Thanos scomparve misteriosamente.

Infinity Abyss e Marvel: The End

Dopo essere stato esiliato dalla Morte e aver affrontato scontri con Ka-Zar e Thor, Thanos, il temuto Titano Pazzo, si ritrova coinvolto in eventi apparentemente causati da lui, ma in realtà orchestrati dai suoi cloni denominati Thanosi. Questi duplicati, creati dal genio strategico di Thanos, erano mantenuti in uno stato di stasi e utilizzati per testare le abilità di possibili alleati o avversari nella sua incessante lotta contro Walker. Tuttavia, i cloni si rivelano un fallimento, e Thanos decide di rinchiuderli a causa dei loro metodi eccessivamente distruttivi.

In seguito, emerge un antico faraone egizio di nome Akhenaten, desideroso di conquistare la realtà tramite il potere del Cuore dell’Universo, una reliquia che racchiude la sorgente stessa dell’energia cosmica. Thanos si trova nuovamente coinvolto quando alcuni Thanosi precedentemente imprigionati, liberati da un meteorite, minacciano di distruggere l’intero universo. Insieme a Warlock e ad altri eroi, il vero Thanos si impegna a fermare questa minaccia.

Il culmine della sua storia si raggiunge quando Akhenaten riesce a manipolare il potere del Cuore dell’Universo. Thanos, alleandosi con i Difensori, si avventura nella fortezza del faraone e riesce a fermare l’afflusso di energia al potere del Supremo. In un momento di pura grandezza, Thanos, ora più potente che mai, superando persino i livelli di potere detenuti con il Cubo Cosmico o il Guanto dell’Infinito, distrugge l’intero Universo Marvel, comprese le entità cosmiche come Eternità, Infinito e il Tribunale Vivente.

Nel vuoto risultante, Thanos rimane l’unico essere vivente. Tuttavia, emerge Warlock proveniente dalla dimensione dell’Ancora della Realtà, rivelando che Thanos è stato manipolato dal Supremo per risolvere l’anomalia tra la vita e la morte nell’Universo, una sorta di allegoria riflessa dalla pratica comune degli autori Marvel di far resuscitare i personaggi deceduti.

In questo momento cruciale, la Morte appare, rivolgendosi a Thanos con affetto e gratitudine per l’azione compiuta. La Morte bacia Thanos, chiamandolo “amore“, facendo finalmente comprendere al Titano Pazzo che questo era ciò che aveva sempre cercato. In un atto di auto-sacrificio, Thanos decide di ripristinare l’universo, cancellando dalla memoria della maggior parte delle persone gli eventi trascorsi, lasciando solo pochi a conoscenza di ciò che è accaduto.

Annihilation

Dopo gli eventi devastanti di Annihilation, la prospettiva di Thanos subisce un notevole cambiamento. Animato da una sorta di redenzione per gli orrori che ha perpetrato, il Titano Pazzo inizia a cercare modi per compensare almeno in parte le sue malefatte, pur rimanendo ossessionato dal desiderio di guadagnarsi l’amore della Morte stessa.

Affiancato da Adam Warlock, Thanos si trova coinvolto in una missione per aiutare una colonia di Rigelliani a evacuare il loro pianeta destinato alla distruzione imminente causata da Galactus. In questo contesto, Thanos fa una scoperta cruciale: Galactus sta cercando di radunare le Gemme dell’Infinito, con l’intento di placare la sua insaziabile fame che lo spinge a consumare interi pianeti. Tuttavia, Thanos apprende anche che Galactus è involontariamente manipolato da una terribile entità extradimensionale chiamata Hunger, desiderosa di essere liberata per divorare l’intero universo. Thanos, insieme a Galactus, tenta di fermare questa minaccia.

Visitando la prigione cosmica Kyln, Thanos, con l’aiuto di Star-Lord, affronta Kosmos, un Arcano impazzito, e assume il controllo del Caduto, un ribelle tra gli araldi di Galactus. Durante la cruenta guerra conosciuta come Annihilation, Thanos collabora con Annihilus per catturare gli araldi di Galactus. Con il sostegno di antiche divinità cosmiche come Aegis e Tenebroso, Thanos riesce addirittura a abbattere Galactus. Tuttavia, quando Thanos scopre le reali intenzioni di Annihilus, decide di liberare Galactus.

La sua attenzione, tuttavia, viene deviata da un’apparizione della Morte stessa. In un momento di distrazione, Drax il distruttore si avventa su di lui, uccidendolo brutalmente strappandogli il cuore dal petto. Nel caos di Annihilation, Thanos ottiene, infine, ciò che ha sempre desiderato: unirsi al suo amore eterno, la Morte. Il Titano Pazzo, così, conclude il suo destino cosmico, abbracciando il regno oscuro che ha cercato per gran parte della sua esistenza.

Realm of Kings

Dopo la devastante sconfitta delle forze di Annihilus, il corpo inerte di Thanos, vagante nello spazio, viene inaspettatamente scoperto da Adam Warlock. Comprensivo della rilevanza cosmica di Thanos, Warlock decide di avvolgerlo in un bozzolo protettivo, prevedendo il suo ruolo cruciale nell’equilibrio dell’universo. Il bozzolo viene successivamente recuperato dalla Chiesa Universale della Verità, che riconosce in Thanos un legame con il ciclo vitale del loro messia, Magus. Durante gli avvenimenti collegati a “Realm of Kings“, questa Chiesa riporta Thanos in vita, designandolo come l’avatar della Morte, risvegliando in lui una furia bruciante per essere stato strappato dalla gioia della sua amata. Tuttavia, Star-Lord, con abilità strategiche e utilizzando l’energia residua di un Cubo Cosmico danneggiato, riesce a sconfiggere Thanos.

L’Ordine di Thanos

Nel frattempo, come avatar della Morte, Thanos si trova al centro della guerra contro gli invasori del Cancroverso, dove la morte è stata eliminata e la vita è dominante attraverso Capitan Marvel, diventato l’avatar della vita. Dopo essersi materializzati nell’universo 616 tramite una faglia apertasi alla fine di “War of Kings,” gli invasori cercano di replicare il procedimento che ha portato alla rinascita di Thanos. Il Titano si allea con i Guardiani della Galassia per fermare l’invasione, nonostante lo scetticismo di Drax, che tenta invano di uccidere Thanos, finendo per essere ucciso dal Titano stesso. Thanos si avventura nell’universo rivale e, con un ingegnoso stratagemma, inganna Cancer Mar-vell, richiamando la Morte e distruggendo gli Esseri dai Molti Angoli, ripristinando così l’equilibrio tra vita e morte. Tuttavia, il prezzo è alto: Star-Lord e Nova si sacrificano per trattenere Thanos nel morente Cancroverso.

Avengers Assemble

In un colpo di scena, Thanos riesce misteriosamente a sopravvivere ed evadere dal Cancroverso, facendo ritorno nella nostra realtà. La sua attenzione si concentra sulla Terra, dove sono presenti il Nullificatore Assoluto e un misterioso cubo cosmico. Per indagare, invia lo Zodiaco, un gruppo da lui potenziato, ma i Vendicatori si mettono in mezzo, costringendo Thanos a intervenire personalmente.

Dopo aver eliminato i Vendicatori, il Titano si impadronisce del Cubo, scoprendo che è un contenitore artificiale instabile che immagazzina energie cosmiche. Tuttavia, nemmeno Thanos riesce a controllarlo, trasformandosi in una gigantesca forma fatta interamente di energia cosmica. Per affrontare questa minaccia, i Vendicatori si alleano con i Guardiani della Galassia. Alla fine, Thor riesce a separare Thanos dal cubo usando un dispositivo inventato da Iron Man.

Il Titano, ora vulnerabile, diventa bersaglio di un attacco congiunto da parte di Vendicatori, Fantastici 4 e Guardiani della Galassia. Prima che possa reagire, tuttavia, intervengono personaggi potenti come lo Straniero, gli Antichi dell’Universo e l’Intermediario, che prendono in custodia Thanos, ponendo fine a questa epica sfida.

Infinity

Thanos irrompe sulla Terra appresa la partenza dei Vendicatori per fronteggiare i Costruttori. Il suo assalto si concentra su Attilan, e propone un patto: la salvezza del pianeta in cambio della vita di tutti gli inumani di età compresa tra i 16 e i 22 anni. Freccia Nera svela che l’obiettivo reale di Thanos è trovare Thane, suo figlio segretamente generato anni prima, un ibrido Eterno/Inumano. Alla fine, Thane riesce a intrappolare Thanos in una dimensione-tasca.

La cabala

Namor libera Thanos, e insieme a lui, l’inumano Maximus, Cigno Nero, Terrax, Gamma Corvi e Proxima Media Nox formano la Cabala. Questo gruppo ha il compito di distruggere le Terre coinvolte nelle Incursioni, fenomeno in cui diverse dimensioni parallele collidono. La Cabala informa i governi mondiali di questa minaccia.

Nell’Incursione finale tra Terra 616 e Terra 1610 (l’Universo Ultimate), entrambi gli universi vengono distrutti. Tuttavia, i membri della Cabala riescono a salvarsi grazie a una scialuppa di salvataggio fornita dal Creatore, Reed Richards di Terra 1610, un individuo folle e crudele che avevano incontrato poco tempo prima.

Secret Wars

Otto anni dopo l’Incursione finale, Thanos, insieme agli altri membri della Cabala e al Creatore, si ritrova su Battleworld, un pianeta forgiato dall’onnipotente Dottor Destino unendo parti di diverse Terre vittime delle Incursioni. Qui, in un connubio improbabile, i membri della Cabala collaborano con i superstiti eroi di Terra 616 per dar vita a una rivolta, capeggiata da Maximus, noto come il “Profeta“. Questa rivolta si diffonde rapidamente su tutto Battleworld, costringendo Destino a intervenire. Nel frattempo, Thanos convince La Cosa, precedentemente trasformata da Destino in un muro difensivo, a ribellarsi e attaccare il castello di Destino.

Il confronto tra i due titani si consuma quando Reed Richards sottrae i poteri a Destino, distruggendo Battleworld e avviando la ricreazione del Multiverso. Thanos, guidando le orde di Annihilus, affronta Destino. Nonostante il disprezzo di Thanos per aver “salvato solo i resti di mondi“, Destino rimane calmo e gli offre la possibilità di diventare il barone della Terra Desolata e di mantenere il controllo sulle orde di Annihilus. Tuttavia, Thanos, nel suo stile sprezzante, rifiuta l’offerta, sostenendo che Destino non ha nulla che lui desideri. In risposta alla domanda di Destino sul possesso del Guanto dell’Infinito, Thanos, sicuro di sé, dichiara di non aver bisogno di tale oggetto contro di lui. In un momento di freddezza controllata, Destino uccide Thanos con un unico colpo, riducendo il temuto titano a un cumulo di ossa. Con questo atto, Destino si afferma come il padrone indiscusso di un nuovo inizio per il Multiverso, ponendo fine a Secret Wars in modo decisivo.

La nuovissima Marvel

Nella nuovissima trama della Marvel, Thanos, che è tornato in vita, si scontra con suo figlio Thane, che ora è l’amante di Morte. Thane ha formato un gruppo per cercare di ucciderlo, incluso Tryco Slatteri (il campione dell’universo), Starfox e Nebula. Thanos è vulnerabile perché è affetto da una sorta di tumore mortale. Chiede a suo padre Mentore di curarlo, ma quando Mentore rifiuta, Thanos lo uccide. Viene poi rintracciato dalla guardia imperiale Shi’har che cerca di catturarlo, ma Thanos riesce a evadere. Successivamente, Thanos viene quasi ucciso da suo figlio e poi imprigionato da potenti entità cosmiche chiamate le Sorelle dell’Eternità. Durante questa prigionia mentale, Thanos si immagina come leader di una squadra di Avengers in una vita molto più gloriosa e eroica di quella reale. Alla fine, Thanos capisce l’inganno e riesce a sfuggire al tranello, recuperando i suoi poteri e la sua salute, e torna alla realtà. In un’ultima battaglia, sconfigge e intrappola suo figlio Thane, infliggendogli la stessa prova che lui stesso ha subito.

Thanos: Infinity revelation

Nel racconto “Thanos: Infinity revelation“, Thanos si avventura in una nuova dimensione insieme a un risorto Adam Warlock. Esplorano questa realtà completamente nuova e Thanos ne assorbe il potere, distruggendola. Thanos rimane indenne, ma il nostro Warlock viene sostituito da un altro, che ora porta in sé tutto il potere infinito della realtà distrutta.

Thanos: Infinity relativity

Thanos, insieme ai Guardiani della Galassia e a Pip il troll, ha il compito di proteggere il potente ma inesperto Warlock dalle minacce del tiranno Annihilus. Purtroppo, alla fine, Annihilus riesce a rapire Warlock e a intrappolare Thanos nel nulla.

Thanos: The infinity finale

Thanos riesce a fuggire dal nulla e si risveglia alcuni mesi dopo l’avventura precedente. Gran parte dell’universo è ridotta in rovina e la Terra è distrutta. Solo un piccolo gruppo di eroi e supercriminali si nasconde sulla Luna. Vengono individuati da Annihilus, che ne uccide molti. Proprio quando Thanos sta per essere sconfitto, l’universo scompare. Warlock si risveglia e, per errore, distrugge tutto. Rimangono solo Thanos e Warlock, che chiedono aiuto al Supremo per ripristinare l’universo. Una volta che tutto è tornato alla normalità, i due sconfiggono Annihilus e il nostro Warlock ritorna, consentendo al suo alter ego di diventare il nuovo Tribunale Vivente.

Thanos: The Infinity Siblings

Thanos è finalmente felice con la sua amata Lady Morte. Tuttavia, scopre un’anomalia temporale su Titano e si imbarca in un viaggio nel passato e nel presente insieme a suo fratello Eros, noto anche come Starfox, e al criminale Kang, per affrontare un nemico dotato di poteri inimmaginabili.

Comprimari
Adam Warlock
  • Nebula: Afferma di essere sua nipote, ma non sono realmente imparentati. In passato, hanno cercato più volte di uccidersi.
  • Drax il Distruttore: È stato creato dal dio Kronos per difendere Titano da Thanos. Il suo unico scopo nella vita è uccidere Thanos.
  • Gamora: Thanos ha cresciuto Gamora come una figlia adottiva con l’intento di farla distruggere il Magus. Inizialmente, Gamora era solo una pedina per i suoi scopi, ma successivamente Thanos si è affezionato veramente a lei come a una figlia.
Pip il Troll

Thanosi: Thanos ha creato un gruppo di cloni mescolando il suo DNA con quello di vari supereroi dell’universo Marvel per testare le capacità di potenziali nemici e alleati. Questi cloni sono stati gli antagonisti di Infinity Abyss.