Chi è Freccia Verde (Green Arrow)?

Freccia Verde è un supereroe dei fumetti creato da Mort Weisinger e George Papp

Chi è Freccia Verde (Green Arrow)?
Chi è Freccia Verde (Green Arrow)? Freccia Verde, un supereroe dei fumetti pubblicati da DC Comics, è stato creato da Mort Weisinger e George Papp nel 1941. Il suo vero nome è Oliver Queen, soprannominato “l’arciere di smeraldo“. Agisce nella città di Star City, ispirandosi a Robin Hood e utilizzando un arco e frecce speciali, come la freccia-colla e la freccia-rete.

Inizialmente, Freccia Verde non era un eroe di grande rilievo, ma alla fine degli anni sessanta, grazie a Dennis O’Neil e Neal Adams, ha assunto un ruolo di difensore della classe lavoratrice e dei meno privilegiati. In collaborazione con Lanterna Verde (Hal Jordan), la serie ha assunto toni più maturi e socialmente rilevanti. Freccia Verde rappresentava l’azione diretta, mentre Lanterna Verde sottolineava la cooperazione con il sistema e le istituzioni.

Anche nelle reinterpretazioni successive, come quella di Mike Grell, Freccia Verde ha mantenuto una crescita del personaggio, affrontando criminali in maniera più drammatica e matura. Nel 1995, Oliver Queen è morto, sostituito dal figlio Connor Hawke, ma nel 2000 è stato resuscitato da Parallax, riprendendo il ruolo di Freccia Verde.

Il personaggio è stato classificato al 30º posto nella lista dei cento maggiori eroi dei fumetti dal sito IGN, confermando la sua importanza nella storia dei fumetti.

Biografia di Green Arrow

Oliver Queen, un miliardario, si trova coinvolto in un incidente durante un party su uno yacht. Dopo essersi ubriacato, cade in mare e naufraga su un’isola deserta. Per sopravvivere, costruisce un arco di legno rudimentale e affina le sue abilità di cacciatore. Viene successivamente salvato da una barca di trafficanti di droga, ma utilizzando le sue nuove abilità, sconfigge la banda e li fa arrestare.

Decide di diventare un giustiziere di Star City, indossando un costume da “Robin Hood” e utilizzando le sue risorse finanziarie per sviluppare un arsenale. Allenandosi nelle arti marziali, diventa Green Arrow. Adotta anche un giovane, Roy Harper, che diventa il suo sidekick, Speedy. Utilizzano la Frecciacaverna come loro quartier generale.

Mentre Green Arrow inizia seguendo l’esempio di Batman e Robin, nel tempo sviluppa il suo stile unico. Abbandona la ricchezza e si trasforma in un eroe del popolo, operando per le strade. Le sue idee politiche liberali lo portano spesso in conflitto con altri supereroi, come Aquaman e Flash. In particolare, ha dispute animate con Hawkman, un ultra-conservatore e il suo principale “avversario politico”.

Unitosi alla Justice League, Green Arrow inizia una relazione sentimentale con Black Canary, alias Dinah Lance. Sebbene l’abbia amata profondamente, si rivela un amante infedele, tradendola in più di un’occasione.

Il suo miglior amico si rivelò essere Hal Jordan, e insieme intrapresero un viaggio a bordo di un furgone attraverso il paese, affrontando le differenze sociali e le discriminazioni razziali. Durante questo periodo, Roy Harper cadde vittima della droga, diventando dipendente dall’eroina. Mentre Roy lottava contro la dipendenza con l’aiuto di Laurel, Oliver era assente, diventando per il ragazzo un mentore deludente. Ci vollero anni prima che i due si riconciliassero, ma Oliver rimase sempre colpevole per aver trascurato Roy durante il periodo più difficile della sua vita.

Nel 1985, l’Oliver Queen di Terra-2 morì durante la Crisi sulle Terre Infinite. Questo personaggio era stato precedentemente collegato come membro perduto nel tempo dei Sette Soldati della Vittoria, disperso durante una battaglia con il loro nemico Nebula Man e successivamente recuperato dalla Justice League e dalla Justice Society. Dopo la crisi, Freccia Verde di Terra-Due e Speedy furono completamente reintegrati, a causa della fine dell’ex multiverso di DC.

Poco tempo dopo, Oliver scoprì di avere un figlio, Connor Hawke, ma affermò di non saperne nulla. Solo alcuni anni dopo, dopo la sua resurrezione, Oliver confessò di aver sempre saputo di lui e di essere stato presente alla sua nascita, ma di averlo abbandonato perché non si sentiva pronto ad affrontare le responsabilità paterne. Questo rimarrà per sempre il più grande segreto e la più grande colpa di Green Arrow.

Oliver morì nei cieli di Metropolis mentre cercava invano di disinnescare una bomba. La sua scomparsa fu motivo di lutto per molti eroi, e suo figlio Connor decise di prendere il suo posto, assumendo il nome di Green Arrow.

Hal Jordan, ora il nuovo ospite dello Spettro dopo la sua morte come Parallax, decide di resuscitare Oliver Queen. I suoi nuovi poteri gli permettono di accedere al paradiso, dove riesce a parlare con l’anima di Oliver. Quest’ultima acconsente a far rinascere solo la sua parte migliore, composta dai ricordi dei loro viaggi insieme per l’America.

Così, alcuni anni dopo, Green Arrow riappare per le strade di Star City senza ricordi degli eventi recenti, come Crisis, Ora zero e le morti di Superman, Hal Jordan e Barry Allen. È come se fosse appena tornato dal suo viaggio con Hal. Viene trovato in condizioni di senzatetto da Stanley Dover, un ricco signore anziano che si prende cura di lui e finanzia le sue attività di giustiziere.

Oliver Queen gestisce un centro di recupero per i giovani, e Mia Dearden, una giovane prostituta salvata da Green Arrow, va a vivere con lui e Stanley. Con l’aiuto di Batman, Deadman e Etrigan, Ollie cerca di scoprire la sua origine. Hal, ora lo Spettro, gli fa incontrare la sua anima, e i due Oliver si spiegano nell’aldilà. L’originale rivela di essere un vuoto, un essere senz’anima che si ricongiungerà ad essa solo dopo la morte.

La verità viene scoperta quando Stanley Dover si rivela. Da giovane studioso dell’occulto, cercava una potente “bestia” da sottomettere. Aveva ucciso numerosi bambini sotto gli occhi del nipote, legato misticamente alla bestia, per evocarla, ma senza successo. Stanley voleva ora trasferire la sua anima nel corpo di Ollie per utilizzare le risorse della League e rintracciare la creatura. Connor Hawke, figlio di Ollie, interviene in aiuto insieme a Mia, e l’anima di Oliver si riunisce al corpo, sventando il piano di Stanley.

Riunitosi con l’amata Dinah, oggi Ollie condivide la sua vita con Mia, diventata nel frattempo la nuova Speedy, e Connor a Star City. Gestisce ancora il centro giovanile di Dover e svolge il ruolo di “nonno” per la piccola Liam, figlia di Roy. Nel frattempo, continua a mantenere pulite le strade della sua città.

Durante la Crisi d’identità, Ollie ha confessato a Wally West che per anni lui e un piccolo gruppo di eroi, composto da Hawkman, Zatanna, Black Canary, Atomo (Ray Palmer), Barry Allen e Hal Jordan, hanno alterato la memoria di alcuni supercriminali. Lo hanno fatto con l’intento di preservare l’anonimato di molti eroi e proteggere i loro cari.

Nonostante gli fosse stata offerta un’adesione alla nuova formazione della JLA, Oliver ha declinato l’invito per non mettere a disagio Roy, ora noto come Freccia Rossa in suo onore. Tuttavia, nutre una profonda nostalgia per i tempi in cui faceva parte della squadra.

Dopo molti anni, Oliver ha deciso di chiedere a Laurel di sposarlo. Nonostante alti e bassi nel corso degli anni, i due si sono sempre amati profondamente. Ollie sembra ora più determinato che mai a prendere sul serio il ruolo di compagno di vita.

Attualmente, Freccia Verde protegge Star City insieme alla moglie Laurel. Tuttavia, la tragedia colpisce la famiglia Queen quando il criminale Prometeus organizza un terribile piano, causando un terremoto nel centro della città. L’attacco provoca numerose vittime, tra cui la piccola Lian, figlia di Roy Harper, una figura quasi familiare per Ollie.

Nel corso degli eventi, Prometeus penetra nella base della JLA, ferendo gravemente Roy Harper. In un momento di rabbia, Freccia Verde, anziché consegnare il criminale alle autorità, lo uccide brutalmente. Quando i compagni della JLA cercano di fermarlo durante un secondo confronto con Electrocutioner, Ollie si redime, consegnando il criminale alle autorità e rivelando la sua identità.

Il processo che segue lo dichiara innocente, ma le conseguenze personali sono devastanti per Oliver. Viene lasciato da Laurel, abbandonato da Roy e esiliato da Star City. Si ritrova solo, senza una meta e con un cuore amareggiato. In seguito, affronterà il suo rivale di lunga data, Black Archer (Malcolm Merlyn).

Poteri e abilità

Freccia Verde è riconosciuto come il miglior arciere al mondo, vantando una mira straordinaria e una notevole rapidità nell’esecuzione, con la capacità di scoccare fino a 29 frecce al minuto, come affermato da lui stesso. Inizialmente, all’inizio della sua carriera, utilizzava frecce speciali, come le frecce-manette o la celebre freccia con il guantone da boxe, ma successivamente ha adottato frecce convenzionali. La sua precisione impeccabile e la straordinaria coordinazione nei movimenti gli consentono di trasformare anche gli oggetti più comuni in armi letali, conferendogli la capacità di compiere gesti straordinari nonostante la mancanza di superpoteri.

In situazioni in cui l’arco non è utilizzabile, Oliver Queen si affida a una spada corta per i combattimenti ravvicinati. La sua abilità nelle arti marziali, tra cui karate, taekwondo e jeet kune do, dimostra la sua versatilità nelle tecniche di combattimento corpo a corpo. I riflessi, l’agilità e la coordinazione nei movimenti di Freccia Verde sono paragonabili a quelli dei migliori acrobati e trapezisti, rendendolo un individuo straordinariamente competente nelle situazioni di pericolo.

Altre versioni
Batman: Il ritorno del Cavaliere Oscuro

Nel contesto di “Batman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro“, Oliver Queen, noto come Green Arrow, compare come un fuggitivo senza un braccio. In cerca di vendetta contro Superman, contatta Batman per collaborare. Durante lo scontro finale tra Batman e Superman, Green Arrow scocca una freccia contenente napalm alla kryptonite usando i denti, indebolendo così l’Uomo d’Acciaio. Successivamente, si unisce alla squadra di Batman.

Batman: Il cavaliere oscuro colpisce ancora

Nel seguito della saga di Frank Miller, Green Arrow continua a supportare Batman nella sua missione, dotato ora di un braccio artificiale.

Kingdom Come

In “Kingdom Come“, Oliver Queen è sposato con Black Canary e padre di una bambina, Olivia (conosciuta come Black Canary III). Alleato di Batman e dei suoi Outsiders, Green Arrow trova la morte nell’esplosione nucleare, come evidenziato nella pagina 187, a sinistra di Superman mentre abbraccia sua moglie.