L’ultimo numero di Holly e Benji

Dopo 43 anni uscirà l’ultimo numero cartaceo di Holly e Benji, uno dei manga sportivi più famosi di sempre, da cui fu tratto un anime popolarissimo in Italia

L'ultimo numero di Holly e Benji
Dopo 43 anni di pubblicazioni regolari, la famosa rivista Captain Tsubasa Magazine si appresta a pubblicare il suo ultimo numero cartaceo entro la fine di aprile in Giappone. Questo segna la fine di un’epoca per uno dei manga sportivi più celebri di sempre, noto in Italia come “Holly e Benji“, creato dal talentuoso fumettista giapponese Yōichi Takahashi.

Captain Tsubasa“, o “Holly e Benji“, è un’icona nel mondo dei manga sportivi, narrando le gesta di Tsubasa Ozora, un promettente calciatore giapponese che si fa strada nel mondo del calcio locale prima di raggiungere fama internazionale giocando in Brasile e in Europa. L’ultima puntata della serie, che sarà inclusa nell’ultimo numero della rivista, vede Tsubasa in azione come capitano della squadra di calcio giapponese under 23 alle Olimpiadi.

La serie originale di “Captain Tsubasa” è stata pubblicata dal 1981 al 1988 sulla rivista Weekly Shōnen Jump, per poi essere raccolta in 37 volumi tankōbon. Dopo la conclusione della serie principale, Takahashi ha continuato a espandere l’universo di “Captain Tsubasa” con diverse serie e spin-off. Tuttavia, a gennaio di quest’anno, Takahashi ha annunciato di interrompere il lavoro continuativo sulle serie regolari a causa di problemi fisici, in particolare legati alla vista.

Nonostante l’interruzione delle pubblicazioni cartacee, Takahashi non abbandonerà completamente il suo lavoro di mangaka. Continuerà a creare storie brevi e essenziali ambientate nell’universo di “Captain Tsubasa“, che saranno pubblicate sul sito dedicato chiamato Captain Tsubasa World.

In Italia, “Holly e Benji” ha goduto di un enorme successo, diventando popolare tra gli anni Ottanta e Novanta grazie alla trasmissione della serie animata su Italia Uno a partire dal 1986. La serie ha conquistato il cuore del pubblico italiano, anche perché trattava di calcio, lo sport più amato nel paese. La serie ha avuto un seguito con “Che campioni Holly e Benji!!!“, trasmesso sempre su Italia Uno a partire dal 1999.