Vendite record di fumetti per bambini e ragazzi in Italia

Le vendite di fumetti per bambini e ragazzi in Italia hanno registrato un notevole aumento nel corso del 2023

Vendite record di fumetti per bambini e ragazzi in Italia

Le vendite di fumetti per bambini e ragazzi in Italia hanno registrato un notevole aumento nel corso del 2023, come annunciato durante il Comicon Napoli 2024 da Emanuele Di Giorgi, responsabile della Commissione Comics & Graphic novels presso l’Associazione Italiana Editori (AIE).

Nel 2023, le vendite totali di fumetti hanno raggiunto i 98,6 milioni di euro, di cui una quota significativa, pari a 17,8 milioni di euro, è attribuibile ai fumetti destinati a bambini e ragazzi. Questo dato segna un netto incremento rispetto agli anni precedenti, con vendite di 14,5 milioni di euro nel 2022 e solo 4 milioni di euro nel 2019. Questo aumento è stato trainato principalmente dal successo di vendita dei libri di Pera Toons, pubblicati da Tunué, che hanno superato il milione di copie vendute nel gennaio 2023.

Questo trend positivo delle vendite di fumetti per bambini e ragazzi si contrappone alle tendenze di altre categorie. Le vendite all’interno della macrocategoria “Graphic novel, fumetti e comic strip” sono scese da 30,6 milioni di euro nel 2022 a 26,1 milioni di euro nel 2023. Allo stesso modo, le vendite di manga sono diminuite da 65,2 milioni di euro nel 2022 a 54,7 milioni di euro nel 2023.

I dati forniti riguardano le vendite nei canali commerciali tradizionali, come librerie, librerie online e supermercati, escludendo le vendite nelle fumetterie e nei festival del settore. Questi dati testimoniano l’interesse crescente del pubblico italiano per i fumetti destinati ai giovani lettori e confermano il ruolo significativo che queste opere giocano nel panorama editoriale nazionale.