Terremoto in Giappone: bruciato il museo di Go Nagai nella città di Wajima

Il museo, dedicato al famoso autore di manga Go Nagai, era stato inaugurato nel 2009 e ospitava una vasta collezione di opere originali dell’artista, tra cui disegni, schizzi e modellini

Terremoto in Giappone: bruciato il museo di Go Nagai nella città di Wajima
Un incendio ha devastato il Museo Go Nagai Wonderland nella città di Wajima, in Giappone, a seguito del terremoto di magnitudo 7.6 che ha colpito la costa occidentale del paese il 1° gennaio scorso. Il museo, dedicato al famoso autore di manga Go Nagai, era stato inaugurato nel 2009 e ospitava una vasta collezione di opere originali dell’artista, tra cui disegni, schizzi e modellini. L’edificio è stato completamente distrutto dalle fiamme.

Non sono state ancora rese note le cause dell’incendio, ma è probabile che sia stato causato da un cortocircuito provocato dal terremoto. Il museo era una tappa obbligata per tutti i fan di Go Nagai, che ha creato alcuni dei personaggi più iconici del mondo del manga, come Mazinger Z, Devilman e Cutey Honey.

Go Nagai, che si trova attualmente a Tokyo, ha espresso il suo profondo rammarico per la perdita del museo. “Sono profondamente rattristato e preoccupato per la situazione nella mia città natale”, ha dichiarato l’autore. “Il museo era un luogo speciale per me e per i miei fan di tutto il mondo”.