E’ morto Ernesto Brancucci, doppiatore e autore

E’ morto a 73 anni Ernesto “Ermavilo” Brancucci, autore, paroliere e doppiatore

E' morto Ernesto Brancucci, doppiatore e autore
E’ morto Ernesto Brancucci. Il 12 aprile è morto a 73 anni Ermavilo, paroliere e interprete dei testi italiani di innumerevoli brani legati ai film e serie Disney.

Chi era Ernesto Brancucci

Ermavilo, pseudonimo di Ernesto Brancucci, è nato il 23 novembre del 1947 a Roma. E’ stato un paroliere e doppiatore italiano, conosciuto per il suo lavoro nell’adattamento delle canzoni dei film Disney.

E’ a lui che dobbiamo brani come “Notti d’oriente” (da Aladdin), “Lui vive in te” (da Il re leone 2), le famosissime sigle di Duck Tales, Cip e Ciop agenti speciali, Carmen Sandiego e tantissimi altri. Per la Disney è stato anche doppiatore, sotto gli psedudonimi di Augusto Giardino, Mirko Pontrelli o Daniele Viri. Sua è, ad esempio, la voce del facocero Pumbaa nei film de “Il re leone” e nelle varie serie tv da essi tratte.

In gioventù è stato corista, solista e direttore di coro per diversi famosi musical teatrali e cinematografici. La tradizione del maestro è portata avanti dalle 2 figlie Lorena e Virginia Brancucci, che gestiscono a Roma la Scuola Ermavilo, istituto che si occupa di formare futuri cantanti e doppiatori.