Una copia di “Marvel Comics 1” è stata battuta all’asta per la cifra record di 2 milioni e 400 mila dollari

Si tratta del secondo fumetto Marvel più caro al mondo, dietro a una copia di “Amazing Fantasy 15” (con il debutto di “Spider-Man”).

Una copia di Marvel Comics 1 è stata battuta all’asta per la cifra record di 2 milioni e 400 mila dollari
Una copia di “Marvel Comics 1” è stata battuta all’asta per la cifra record di 2 milioni e 400 mila dollari. L’albo, pubblicato il 31 agosto del 1939, è stato il primo fumetto della casa editrice Timely Publications, che nel 1963 avrebbe preso il nome definitivo di “Marvel Comics”.

Si tratta del secondo fumetto Marvel più caro al mondo, dietro a una copia di “Amazing Fantasy 15” (con il debutto di Spider-Man), battuta all’asta per 3 milioni e 600 mila dollari nel 2021.

Questa copia di “Marvel Comics 1“, scoperta nella metà degli anni ’90, apparteneva a Lloyd Jacquet, il capo della Funnies Inc. (l’azienda che tra gli anni ’30 e ’40 produceva fumetti per diverse pubblicazioni). La copia battuta all’asta è quella “aziendale” su cui Jacquet aveva annotato quanto doveva retribuire i fumettisti che avevano realizzato le storie al suo interno.

Possedere la copia di Marvel Comics 1 con queste annotazioni è come possedere una prima edizione di un romanzo di Charles Dickens in cui lo scrittore documentava i suoi diritti d’autore“, ha dichiarato l’esperto di fumetti Douglas Wolk al New York Times.

CGC, la società che si occupa della valutazione ufficiale dello stato di conservazione dei fumetti da collezione, ha assegnato all’albo il voto di 9.2 (su un massimo di 10), che certifica la condizione quasi perfetta del fumetto.