È morto Gianni Miriantini, il fondatore di Hazard Edizioni

È morto per un infarto Gianni Miriantini, fondatore di Hazard Edizioni e collaboratore di molte fiere del fumetto in Italia

È morto Gianni Miriantini, il fondatore di Hazard Edizioni
È morto Gianni Miriantini. Si è spento il 25 dicembre, in seguito ad un infarto, il fondatore di Hazard Edizioni e collaboratore di molte fiere del fumetto in Italia (tra cui Napoli Comicon e Cartoomics).

Chi era Gianni Miriantini

Gianni Miriantini è nato a Lizzano (Puglia).

Nel 1986, dopo aver aperto la libreria Tour de Babel a Parigi (era già socio dell’editore francese Vertige Graphic), fonda a Milano la Hazard Edizioni. È una casa editrice specializzata nella realizzazione e pubblicazione di libri e cataloghi di grafica, illustrazione e soprattutto di fumetto (in particolare quello d’autore italiano e internazionale). Tra i molti volumi pubblicati, hanno avuto molto successo quelli del maestro Osamu Tezuka. Uno degli autori italiani maggiormente pubblicati dalla casa editrice e è Paolo Cossi.

Il suo nome è anche legato a tantissime iniziative (e novità assolute) per il mercato italiano: la collana dedicata ad Osamu Tezuka, la ristampa cronologica del Martyn Mystere di Alfredo Castelli in volumi cartonati.

Una delle sue ultime “fatiche” è stata la collana “Fumetti per il Sud” allegata al quotidiano “La Gazzetta del Mezzogiorno”.